martedì 31 marzo 2015

Un vento malandrino trascina
la mia pancia tondolotta.
Ho mangiato allegrezza all'acqua pazza
e bevuto stupidaggini al rum.
Con un dito della mano
ho fatto il solletico
ai piedi del cielo.

"Sono Sottosopra, finalmente!
E finalmente, non capisco più niente!"

Ho preso seriamente una sbornia di leggerezza
e penso che lascerò il cervello sul comodino per un pò.
Continuerò a cantare, nel frattempo, a voce alta, anche fuori dal coro.


Nessun commento:

Posta un commento