mercoledì 18 settembre 2013

LETTERA PSICO-MAGICA. (...a Sofia. )

Tengo una piuma tra le mani,
mia amata.
Tengo una piuma
ed è bianca come la pace che desidero per te.
Ho l'intenzione, delicatissima,
di ridipingerti gli occhi
con la leggerezza.
Lasciamelo fare
come fossi capace di fare di un angolo stretto
un' improvvisa curva dolcissima.
Come fossi in grado di appoggiare foglie al posto di aghi
sotto i tuoi passi lenti.
Ho la voglia, tenerissima,
di segnarti sulle labbra
la parola Fiducia.
Lasciamelo fare
come potessero le sole mie braccia
dissolvere in un istante
quel vuoto di sempre.
Come dovessimo dividere per due
ciò che resta uno.
Nessuno,
mia amata,
nessuno dovrebbe stare da solo.


"Non è negandola che si sconfigge la Paura...forse ci si può sedere, osservarla e, ascoltando cosa ci dice,  lasciarci rivelare il segreto per farla svanire...La vita ha modi piuttosto buffi per renderci più forti di noi stessi."


2 commenti: