domenica 15 settembre 2013

BUDDITA'.

Esterno Giorno.
Cammino.
Dentro di me.
Pioggia leggera sulla mia pancia, la scioglie. Sono goccia d'acqua dal corpo di donna, l'inizio di un arcobaleno nella quiete d'autunno.
Mi muovo. Lenta.

Scivolo.
E mi arrendo.
Scivolo.

Interno giorno.
Mi fermo.
Sono tornata a casa.
Ogni stanza ha un suo ordine. Ogni angolo è illuminato da una luce. Nuova.
Pioggia leggera sulle mie labbra, le disseta. Sono il silenzio che canta, la voce mia è negli occhi e si può vedere.
Ascolto. Piacevoli rumori di vita.

Resto.
E mi arrendo.
Non scappo più.

La Felicità più Vera tocca il mio cuore e lo lascia in Pace.
Spalanco le braccia.
Ti accolgo, 
Amore mio prezioso.
Resta,
Amore mio prezioso.
Spalanco le finestre.
E' tutto pulito.

2 commenti:

  1. da quando ho scoperto il blog controllarlo è diventato un'abitudine. mi piace, come questo posto, nel quale trovo un attimo di pace. di armonia. di pulizia. di serenità. a presto

    RispondiElimina