mercoledì 10 luglio 2013

PRIMA SEMINA. ( ad Elisa e a tutte le donne che hanno il coraggio di ricominciare.)

Così mi trovo.
Seduta sull' Orlo di ciò che ancora non Conosco.
Forse qua e là Scucita,
Forse un pò Sgualcita,
ma ancora in grado di Ricamarmi di Vita.
Cambiamento,
Seduttore tiepido
per la mia mente fresca,
Energia 
che ha mani sapienti
parole mute
sguardi invisibili.
Davanti a te,
mi svesto di tutto.
Strappo i pizzi
abbandono i merletti.
Resto scheletro
senza nome.
E a te mi appoggio,
L'orizzonte ha i nervi scoperti,
come me,
involucro d'anima
pericolosamente senza più pelle.
Mi scopro pronta
E con te ricomincio.
Sono un prezioso seme rimasto dopo l'ultima tempesta
e mi adagia il vento
su una nuova terra fertile.

Nessun commento:

Posta un commento