mercoledì 19 giugno 2013

PREMONIZIONE.

Sarete un fiume calmo.
Scorrerà senza sosta la vostra acqua dolce, vi farà da vestito e tante dita ne ricameranno la stoffa.
I sassi bianchi non saranno più ostacoli,
ma accessori preziosi per arricchire la vostra trasparenza,
per portare in superficie il tesoro dei vostri fondali.
Tra tutti i vostri sorrisi, nella corrente ne lascierete andare uno solo,
un sorriso amaro,
disegnato quasi per sbaglio
e a scarabocchio 
sul foglio del vostro viso.
Senza tristezza ricomincerete a fluire, poichè saprete che non sbiadisce mai il colore della fiducia 
davanti al bianco e nero,
non perde di valore l'oro se è vero nemmeno dopo valutazioni errate.
E attraverserete paesaggi che non conoscono il pungente gelo dell'inverno, nè il soffocante calore dell'estate,
ma sono i  dipinti di una Perpetua Primavera.
Arriverete al Mare, assieme a Mille altri Fiumi portando ad un'unica foce il coraggio di chi non si è fermato.
E come un fiume,
nemmeno voi dal Mare tornerete indietro.







Nessun commento:

Posta un commento