lunedì 25 marzo 2013

TESSERE L'ARTE.



“Mi siederò meditativa davanti al mio telaio. Come Moderno Demiurgo dell’intreccio, lavorerò le idee che pulsano nelle mie vene come fossero filo. Mi riapproprierò di un’arte così antica, per ricomporre i miei pensieri in asimmetriche geometrie; per riordinare le emozioni donando loro un linguaggio puramente tessile; per fare di una tecnica sapientemente tramandata, nient’altro che arte.”


Nessun commento:

Posta un commento